Patrizia Cattaneo


Vai ai contenuti

Menu principale:


Articolo Telemia

Rassegna stampa

IL 6 SETTEMBRE 2014 IL MEETING NAZIONALE GIOVANILE ALLA MADONNA DELLO SCOGLIO

INTANTO ARRIVANO PELLEGRINI DA OGNI PARTE DEL MONDO


19 agosto 2014 Telemia


Gruppo di Patrizia Cattaneo proveniente dalle Antille francesi


Ogni primo sabato del mese, a Santa Domenica di Placanica, dove sorge l’Opera Madonna dello Scoglio, fondata da Fratel Cosimo Fragomeni circa mezzo secolo fa, si svolgono incontri particolari di preghiera mentre ogni mercoledì, sabato e domenica pomeriggio, dalle ore 15.00, di ogni settimana, mese e anno, quelli consueti, con un ricco programma liturgico. Il sei settembre, primo sabato del prossimo mese, sarà monsignor Francesco Oliva, nuovo vescovo della diocesi di Locri – Gerace, a presiedere tutte le sacre funzioni così come il primo sabato del mese di ottobre. Una giornata, quella del sei, coincidente con il meeting nazionale giovanile, che si svolge, alla Madonna dello Scoglio, solitamente il primo sabato di settembre, di ogni anno. Nel luogo di pace e di riconciliazione con Dio, com’è stato definito da molti vescovi e sacerdoti, impegnati per ore a confessare i fedeli devoti della Madonna e le migliaia di pellegrini, in genere, che affluiscono da ogni parte del mondo a Santa Domenica, si è confermato uno dei messaggi della Madre di DIO, pronunciati a Fratel Cosimo nelle Sue apparizioni del lontano 1968. “Ti chiedo il favore di trasformare questa valle;” – ha espresso la Beata Sempre Vergine Maria all’umile mistico reggino – “qui desidero un grande centro di spiritualità, dove le anime troveranno pace e ristoro. In questo luogo, Dio vuole aprire una finestra verso il cielo; qui, per la mia mediazione, vuole manifestare la Sua misericordia!” Un desiderio, quello espresso dall’Immacolata Concezione, che è in fase di realizzazione, se si considera che sono entrati a pieno regime i lavori per la costruzione del santuario a lei dedicato che, come ha espresso Fratel Cosimo, in diverse occasioni “Sarà degno della Madonna e di tutti i Suoi devoti”. Fra i messaggi ricevuti da Fratel Cosimo, uno importante riguarda la riconciliazione con Dio, tant’è che la Madonna il 14 maggio 1968, gli disse: "Se gli uomini si convertiranno, si penti­ranno dei loro peccati, si confesse­ranno, si avvicineranno a Dio e lo ameranno con tutto il cuore, Dio si avvicinerà a loro e li accoglierà nella Sua casa". Così come accaduto a Lourdes e Fatima, dunque, anche in questa misera valle della Calabria, è sorto un luogo privilegiato, per l’incontro con Dio, dove la preghiera, nel profondo silenzio e compostezza, favorisce la crescita spirituale. Ogni lunedì, martedì, giovedì e venerdì, dalle ore 19.00, di fronte allo Scoglio benedetto si prega con il Santo Rosario “Che è la preghiera più cara alla Madonna” – ha affermato Fratel Cosimo – “che è Colei che ci conduce a Gesù per la via più sicura.” Intanto, A Santa Domenica, arrivano pellegrini da ogni parte del mondo, dalle Antille all’Oceania, dalla penisola scandinava all’Africa e sta per essere pubblicato un altro libro, dal titolo “Fratel Cosimo, e i miacoli della Madonna dello Scoglio”, edito da Gribaudi editore. L’opera realizzata dalla scrittrice Patrizia Cattaneo, profonda conoscitrice della realtà di fede riconosciuta ufficialmente dalla Chiesa, è ricca di testimonianze e risulta veramente pregevole. La Cattaneo, del resto, è una scrittrice bravissima; sicuramente una delle migliori al mondo, in campo religioso e spirituale.

Home page | Rassegna stampa | I miei libri | Luoghi di guarigione | Aiuti per la liberazione | Racconti dell'aldilà | Articoli | Preghiere | Link | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu